QUESTIONARI

E tu cosa ne pensi? Compila i questionari ANONIMI prima e dopo aver realizzato il progetto in classe.

compila
PER GLI INSEGNANTI

Scopri come partecipare alla challenge con i tuoi studenti e studentesse.

partecipa

Blog

EPISODIO #5: IL FANTASMA DELLA CROCEROSSINA

Il Fantasma dell’Infermiera, cioè il consolidato pregiudizio-zombie secondo cui una donna può convincere un uomo a correggere i suoi difetti con la dolcezza e la sopportazione, ha fatto un’altra vittima: Vane. Le fiabe, le canzoni e i film le hanno insegnato che le brave ragazze devono essere sempre pazienti e comprensive, e che la forza dell’amore è invincibile. Senonché nemmeno quello di Vane per Teo è davvero amore: è attaccamento morboso, paura di restare sola, rifiuto di riconoscere che la storia su cui ha investito tanto non è quella giusta. Teo sta vivendo un’adolescenza complicata e si porta dietro un bagaglio di sofferenza e di solitudine che si riflette nel suo atteggiamento verso Vane: non è un “bad boy” da film, è solo un ragazzo molto arrabbiato con chi doveva amarlo e proteggerlo e non l’ha fatto. E se la prende con Vane non perché lui è un “vero maschio”, ma perché Vane è il bersaglio più indifeso a portata di mano. È lei dunque che ha bisogno di essere salvata! Su un punto però ha ragione: anche Teo ha bisogno d’aiuto. Non quello di una fidanzatina, però, ma di adulti preparati ad accogliere il suo disagio in un vero percorso di cambiamento. Ma il Fantasma dell’Infermiera, o sindrome della Bella e la Bestia, è molto potente. La sua fetida e dolciastra nebbiolina confonde le idee anche agli amici di Teo e Vane, che vedono la situazione con il filtro delle fiabe, delle canzoni e dei film, e credono che in fondo sia tutto regolare. È così che succede nei film di zombie, no? Fin dalla prima scena ci sono così tanti avvertimenti, campanelli d’allarme e premonizioni, che anche il più tonto degli spettatori nell’ultima poltrona della sala capisce che non bisogna campeggiare nel cimitero maledetto la notte di Halloween. I protagonisti del film invece continuano a tenere le fette di bacon sugli occhi finché non si ritrovano gli zombie nel sacco a pelo. Ed è allora che si svegliano e capiscono che non c’è niente di regolare. Bisogna fare qualcosa, e in fretta, o saranno i mostri a vincere la partita.

Ci riusciranno anche gli amici di Teo e Vane?

È quello che scopriremo nell’ultimo episodio della nostra serie!